For Cerrano Charter subscription and join to AdriaPAN see "How to Join" above/ Per la sottoscrizione della Carta di Cerrano, che consente l'adesione ad AdriaPAN, vedi "How to Join" sopra.
__________________________________________________

23 December 2009

What will you do?

.

Click on the image

A specially made film for WCPA - Marine. The world-renowned cinematographer Bob Talbot shows us that we have only one ocean and it's in trouble. Together we can make a difference.

.

14 December 2009

Sad news from Gargano - ITA

.
Tra giovedì e venerdì scorsi (10-11 dicembre) un gruppo di 7 esemplari di Capodoglio (Physeter macrocephalus) si è spiaggiato sulla costa italiana del Mar Adriatico in prossimità del promontorio del Gargano. Tutti gli esemplari sono morti nell’arco delle 24 ore successive. E’ il primo episodio di uno spiaggiamento di massa in Mediterrraneo per questa specie.
.
Between Thursday 10 and Friday 11 December a pod of seven sperm whales stranded on the coast of the Gargano Peninsula (Italy), in the Adriatic Sea.
.
Info:
.

3 November 2009

PAEIAS Project candidates to IPA Adriatic

.
Il Progetto PAEIAS-Protected Areas Efficiency In Adriatic Sea, è ora formalmente candidato ad un progamma di finanziamento europeo. Il plico contenente il progetto è stato presentato la scorsa settimana, prima della scadenza dei termini del bando del 2009, all'autorità di gestione del programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico, dal copofila del progetto: l'Università del Litorale di Capodistria (Slovenia).
.
Il progetto è il risultato di quasi due anni di lavoro di coordinamento all'interno della rete AdriaPAN e con altri istituti di ricerca dell'area Adriatica.
.
Il progetto PAEIAS punta a esplorare forme innovative di collaborazione che coinvolgano scienziati, personale delle aree protette e portatori di interesse (es. i pescatori) con l'obiettivo di preservare 1) il patrimonio naturale e la biodiversità degli ecosistemi marini (dalla singola specie alle funzioni ecosistemiche), 2) l'economia collegata alla piccola pesca artigianale (accrescendo e stabilizzando la resa) e 3) le culture e le diversità legate alle conoscenze ed alle tradizioni locali delle comunità di pescatori.
.
The project PAEIAS-Protected Areas Efficiency In Adriatic Sea, is now formally candidate to a UE financial program. The final envelope was sent last week, before the end of the 2009 call, to the JTS of the IPA Adriatic CBC Program, from the Lead Applicant of the project: Primorska Universty of Koper (Slovenia).
.
The project is the result of a two years coordination work within AdriaPAN members and with other research institutes of Adriatic region.
.
The PAEIAS project is aimed at exploring the use of innovative collaborative frameworks involving scientists, Protected Areas’ managers and stakeholders (i.e. fishermen) with the objectives of preserving 1) the natural heritage and biodiversity of marine systems (from single species to ecosystem functions), 2) the economy related to small scale artisanal fisheries (enhancing or stabilizing yields, promoting local products), and 3) the cultural heritage and diversity connected to local traditions and knowledge of fishing communities.
.

2 November 2009

Nacionalni Park Biogradska Gora

.
Tra le tante cose esaminate, una curiosità interessante è emersa dai lavori di MedSea4 evento svolto in Montenegro la scorsa settimana: il più antico Parco Nazionale europeo non è il ben conosciuto parco scandinavo del 1909, ma è il Parco Nazionale Biogradska Gora, fondato nel 1878 da Re Nicola in Montenegro. Egli volle proteggere la foresta circostante il Lago Biograd per la bellezza del paesaggio. Esattamente le stesse motivazioni che portarono all'istituzione del più antico parco del mondo, quello di Yellowstone negli Stati Uniti, solo un paio di anni prima.
.
Interesting news from MedSea4: The Europe's oldest National Park is not the well known scandinavian one instituted in 1909, but it is the Biogradska Gora National Park, created in 1878 by King Nikola in Montenegro. He wanted to protect all the forest around the Biograd Lake because of its astonishing landscape. Exactly the same reason as the institution of the american Yellowsone National Park, the oldest in the world, created a couple of years before.
.
More about MedSea4: www.mareamico.it
.

Courses for volunteers in Adriatic MPAs

.

Reef Check Italia Onlus, associazione senza fini di lucro con sede presso il Dipartimento di Scienze del Mare (DiSMar) dell’Università Politecnica delle Marche di Ancona e partner della fondazione internazionale Reef Check, promuove un protocollo di Monitoraggio dell’Ambiente Costiero che coinvolge subacquei volontari, Aree Marine Protette e scuole. Per l’attuazione di questo programma si propongono brevi corsi di formazione da realizzare possibilmente presso i parchi marini in tutti i Paesi del mare Adriatico.
Chi è interessato può contattare l’associazione all’indirizzo postmaster@reefcheckitalia.it.
.
Reef Check Italy Onlus, non-profit association established at the Department of Marine Science (DiSMar), Polytechnic University of Marche in Ancona, and partner of Reef Check international foundation, promotes a Coastal Environment Monitoring protocol involving volunteer divers, marine protected areas and schools. To develop this program RCI offers short training courses to be implemented possibly at marine parks in all countries of the Adriatic Sea. Those interested can contact the association at postmaster@reefcheckitalia.it.

.

More info: http://www.reefcheckitalia.it/

.

22 October 2009

MedSea4 in Montenegro

.
Si terrà in Montenegro l'edizione 2009 di MedSea, la quarta edizione organizzata da MareAmico, associazione di protezione e promozione dell'ambiente marino. La conferenza si terrà quest'anno a Budva dal 25 al 30 ottobre prossimi. Durante la prima giornata di lavori, lunedì 26, sarà presentato AdriaPAN nella sessione dedicata alle aree protette ed all'ambiente marino.

In Montenegro the 2009 edition of MedSea, the 4th organized from MareAmico, italian association for the protectin and promotion of sea environment. The event will be held in Budva from 25th to 30th of October. During the first morning, on Monday the 26th, AdriaPAN will be presented in the Environmental and protected areas session.

.

26 September 2009

AdriaPAN Workshop 29.09.2009 San Benedetto

.
.

5 September 2009

PAEIAS e BiSEAcle, S. Benedetto del Tronto (Ap)

.
Nell’ambito del lungo processo di elaborazione del progetto strategico HEART of Adria- “Heritage, Environment, Archaeology, Respect and Tourism of Adriatic", i sottoscrittori della Carta di Cerrano e tutti gli altri aderenti ad AdriaPAN, interessati all’argomento, si sono dati appuntamento a San Benedetto del Tronto (AP) sulla costa adriatica italiana della regione Marche, ospiti della Riserva Naturale della Sentina (http://www.riservasentina.it/ ), per lavorare ai progetti europei da candidare sugli imminenti programmi IPA Adriatico in cui la stessa riserva naturale è coinvolta: il Progetto PAEIAS- “Protected Areas Efficency In Adriatic Sea" e il Progetto BiSEAcle- “Bicycle Intermobility System Ensuring Adriatic Coast’s Leisure and Environment".
L’appuntamento è per martedì 29 settembre 2009 presso la sede dell’UNICRAM dell’Università di Camerino - lungomare Scipioni, n.7, San Benedetto del Tronto (AP), Italia. Il programma e gli orari dell’incontro sono tutt’ora in via di definizione: info@riservasentina.it .

Within the strategic project HEART of Adria- “Heritage, Environment, Archaeology, Respect and Tourism of Adriatic", all the subscribe of Cerrano Charter and all the other member of AdriaPAN are going to meet in San Benedetto del Tronto (AP) on the iatalian coast of Regione Marche, where the Sentina Natural Reserve organizes a workshop to develop two of their IPA Adriatic Project: the PAEIAS- Protected Areas Efficency In Adriatic Sea" and the BiSEAcle-“Bicycle Intermobility System Ensuring Adriatic Coast’s Leisure and Environment" .
The date is on September the 29th, 2009, at UNICRAM of Camerino University in 7, lungomare Scipioni, San Benedetto Tronto (AP)-Italy. Timetable and programme are still in progress:
info@riservasentina.it.
.

1 September 2009

SERENISSIMA in IPA Adriatic CBC Programme

.
L'Istituto per i Beni Culturali del Mediterraneo del Centro di Ricerca e Scienze dell'Università del Litorale di Koper -Slovenia, invita a partecipare come partner al progetto SERENISSIMA -SHARED HERITAGE FOR JOINT DEVELOPMENT IN THE ADRIATIC REGION, uno dei progetti ordinari in cui vari aderenti alla rete AdriaPAN sono coinvolti.
Il progetto punta a promuovere, migliorare e facilitare la cooperazione internazionale al fine di condividere le conoscenze, le esperienze pratiche e le migliori soluzioni sperimentate nella valorizzazione e presentazione dei beni culturali e storici tipici dell'area adriatica.
Il progetto e le attività saranno orientate verso una ricognizione ed analisi della "Cultura Veneziana" nelle città costiere adriatiche che hanno avuto un ruolo o sono state comunque influenzate dalla presenza storica della Repubblica di Venezia.
.
The Institute for Mediterranean Heritage at the Science and Research Centre of the University of Primorska invites to contribute as partners on the project entitled SERENISSIMA, SHARED HERITAGE FOR JOINT DEVELOPMENT IN THE ADRIATIC REGION, one of the standard project on the IPA Adriatic Initiative in wich AdriaPAN is involved.
The project aims to promote, improve and facilitate international cooperation in order to achieve the exchange of knowledge, practical experience and best-practice solutions in the valorisation and presentation of cultural heritage and historic monuments typical of the Adriatic area.
The project and its activities will be oriented towards recognising and analysing "
Venetian heritage" in select Adriatic coastal towns that have been ruled or at least influenced by the Venetian Republic.
.
INFO, please write to Vesna Pintarič: vesna.pintaric@gmail.com
.

27 August 2009

Turtles emergency

.
Non si ferma il fenomeno delle piccole tartarughe (Caretta caretta) fortemente debilitate che continuano ad arrivare sulle spiagge italiane negli ultimi giorni. Nell’ospedale della Fondazione Cetacea sono arrivati fino ad oggi 52 esemplari. Una media di due al giorno.
Archè, altra struttura di recupero che lavora sui lidi ferraresi è arrivata a 14 esemplari e molti ne arrivano anche in Veneto e in Abruzzo. Da oltre un mese e mezzo il fenomeno continua a crescere ed i media ignorano gli appelli che le piccole strutture di volontariato, esistenti lungo le coste italiane, lanciano quotidianamente per avere supporto ed aiuto.


Does not stop the phenomenon of small debilitated turtles (Caretta caretta) that continue to arrive on Italian beach. 52 are the turtles recovered in the small hospital of Fondazione Cetacea in Riccione and other 14 arrive to Archè, on the Ferrara’s coast. News about other turtles come from Veneto and Abruzzo.
It is a real emergency and italian media does not speak about it. Small center of volunteers ask for help and collaboration with all the organization interested.


More: http://storiedimare.blogspot.com/
.

14 August 2009

BiSEAcle, an Adriatic mobility new project

.

Una nuova proposta progettuale sta nascendo con il coordinamento di AdriaPAN ed il supporto di un coordinamento di associazioni volte alla promozione delle piste ciclabili dal nome Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano.

Il nome del progetto è BiSEAcle-Bicycle Intermobility System Ensuring Adriatic Coast’s Leisure and Environment e sarà presentato sul programma IPA Adriatico di cooperazione transfrontaliera riservato alle regioni costiere dell’Adriatico.


Si punta a promuovere sistemi di trasporto integrati ed intermodali per una fruizione sostenibile dell’area centrale dell’Adriatico, basando tutto sull’uso della bicicletta e la sua versatilità nell’integrarsi con altri sistemi di trasporto di lunga percorrenza quali, treni, traghetti, barche e altri. Il progetto è volto ad individuare uno stabile rapporto di collaborazione tra enti pubblici e realtà private affinchè si migliori la fuibilità tra le aree protette adriatiche, e all’interno delle stesse, con mezzi di trasporto maggiormente sostenibili.


Chi sta promuovendo il progetto è la Riserva Naturale della Sentina e la sua autorità di gestione, il Comune di San Benedetto del Tronto. I partner sono già molti e possono comunque essere tutte le aree protette adriatiche aderenti ad AdriaPAN, in particolare quelle interessate all’area geografica del centro adriatico all'intorno del quadrilatero Ancona-Zadar-Split-Pescara.



A new proposal is growing with the AdriaPAN coordination, called BiSEAcle-Bicycle Intermobility System Ensuring Adriatic Coast’s Leisure and Environment.


The project aims to promote sustainable modes of transport and to develop a system of compatible and integrated fruition of central Adriatic coast’s protected areas, focusing on bicycle use, supporting stable cooperation between economic operators and public administrations, to improve the economic sustainability of protected areas and competitiveness in eco-tourism.


The proposal will be candidate to the IPA Adriatic crossborder cooperation program for UE funds. The lead partner of the proposal is “Sentina” Nature Regional Reserve and its own authority, the Municipality of San Benedetto Tronto in Regione Marche. Partners already involved are several protected areas in central Adriatic between Ancona and Pescara on the Italian coast and Zadar and Split on Croatian coast. But the list of partners and the geographic area involved are still opened.

.

9 August 2009

Adriatic IPA new web site

.
A new Web site for Adriatic IPA Cross Border Cooperation opened last week on: http://www.adriaticipacbc.org/
.

5 August 2009

Recepimento Italia Direttiva UE sul mare

.
Con la legge comunitaria del 7 luglio 2009, n.88 (pubblicata in Gazzetta Ufficiale nel Supplemento ordinario n. 110 della G.U. n. 161 del 14 luglio 2009) l'Italia recepisce le indicazioni fornite con la Direttiva 2008/56/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 giugno 2008, che istituisce un quadro per l'azione comunitaria nel campo della politica per l'ambiente marino.
.
Il Capo I della legge comunitaria contiene le disposizioni che conferiscono al Governo delega legislativa, per l'attuazione delle direttive elencate, tra cui la "direttiva quadro sulla strategia per l'ambiente marino", da recepire con decreto legislativonegli allegati.
Nella legge sono contenuti i principi già introdotti nel 2007 per cui il termine per l'esercizio della delega legislativa deve, di norma, coincidere con la scadenza del termine di recepimento fissato dalle singole direttive.
.
L'Art. 26 della stessa Direttiva recita: "Gli Stati membri mettono in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla presente direttiva entro il 15 luglio 2010".
.
Entro la prossima estate, quindi, anche l'Italia avrà l'opportunità di applicare integralmente lungo le proprie coste la politica europea volta alla tutela del mare ed alla utilizzazione delle sue risorse in maniera sostenbile.
Si tratta di un passaggio importante che evidenzia, tra l'altro, il ruolo insostituibile delle Aree Marine Protette in questo contesto.
.
La versione integrale della Direttiva in lingua italiana su: http://www.ambientediritto.it/Legislazione/ACQUA/2008/dir_2008_56_ce.pdf
.
A new law in Italy, (n.88 of July the 7th, 2009, ) received the policy of UE strategy on marine environment (Directive 2008/56/CE, of June the 17th, 2008). It means that Italy is going to have a legislation on the same policy before July 2010. It could be an important step for italian Marine Protected Areas.
.

22 July 2009

SERENISSIMA and PAEIAS in AdriaPAN

.
La pubblicazione dei bandi IPA Adriatico per i progetti ordinari è stata annunciata per il prossimo mese di agosto. I membri della rete AdriaPAN sono già coinvolti nello stesso programma di finanziamento nel progetto HEART of ADRIA coordinato dell’Università del Litorale di Capodistria ma, durante l’ultimo incontro tenutosi proprio a Capodistria si è concordato di partecipare, per chi fosse interessato, anche ad eventuali candidature per i progetti standard.
Ad evitare la duplicazione dei temi che si stanno già affrontando nel progetto strategico si sono indicati percorsi complementari che hanno portato alla definizione di due proposte, una per le tematiche culturali e l’altre per il settore più vicino alla natura.
L’Università del Litorale è stata individuata come il lead partner della proposta in campo culturale che si chiama SERENISSIMA, mentre la Riserva Marina di Miramane e il Parco Veneto del Delta del Po coordineranno l’altro progetto nel campo delle scienze naturali e della protezione ambientale che ha il nome, provvisorio, di PAEIAS.
.
SERENISSIMAShared heritage for joint development in the Adriatic region – punta a promuovere, migliorare e facilitare la cooperazione internazionale al fine di ottenere uno scambio di conoscenze, esperienze e migliori soluzioni pratiche nel campo della valorizazione dei beni storici culturali e monumentali, tipici dell’area adriatica.
Il progetto considera la cultura di Venezia come un bene comune e rilevante per l’area Adriatica, tanto quanto, possa essere un terreno comune per lo sviluppo di metodi e attività comuni nel campo della valorizzazione dei beni culturali, visto come potenziale risorsa di sviluppo.
Ci si aspetta che a tale progetto aderiscano Università ed Enti Locali oltre alle Aree Protette.
.
PAEIAS Protected Aras Efficiency In Adriatic Sea – punta ad ottenere una rete regionale “resiliente” di aree protette costiere e marine. Le reti di Aree Protette sono largamente considerate come uno dei più importanti elementi per la conservazione della biodiversità sulla più vasta scala regionale. In alcuni casi però, alcune reti di aree protette, siano esse costiere o marine 1) non risultano essere adeguatamente rappresentative degli ambienti, ecosistemi e diversità di specie sulla scala vasta regionale e 2) neanche risultano essere o hanno avuto dimostrazione di essere effettivamente connesse tra loro.
Il ruolo delle reti, dei network, delle aree protette costiere o marine dovrebbe essere percepito come un elemento essenziale nella protezione, nei suoi aspetti ecologici, nonché socio-economici.
Organismi di gestione di Aree Protette insieme ad Università e altri Istituti di Ricerca, lavorando in coppia sulle medesime aree, potrebbero essere interessate a questo progetto.


The publication of the call for standard projects on the IPA Adriatic is announced for the next month. Members of AdriaPAN network are already involved in a strategic project called HEART of ADRIA leaded by University of Primorska of Koper (Slovenia) but, during the meeting held in Koper on the last May, it has been agreed to participate in standard project as well.
In order not to duplicate themes and activities with the strategic project, it has been decided to work on two standard projects proposals, one addressing more 'cultural' themes and the other more 'natural' ones.
University of Primorska is going to be the lead partner of a project proposal in the field of cultural heritage called SERENISSIMA and Riserva di Miramare and Parco Veneto Delta del Po are going to coordinate the other standard project in the field of natural sciences and protection of environment, at the moment called, as working name, PAEIAS.

.
SERENISSIMA - Shared heritage for joint development in the Adriatic region – aims to promote, improve and facilitate international co-operation in order to achieve exchanging knowledge, practical experience and best-practice solutions in the field of valorization of cultural heritage and historic monuments, that are typical of the Adriatic area. It considers the “Venetian heritage” as a relevant common feature in the Adriatic area and, as such, a potential common ground for the development of joint methods and activities in the field of the valorization of cultural heritage, as well as a potential common source for development.
It would expect the universities and municipalities to be especially interested in such a projectas well as protected areas.

.
PAEIAS – Protected Aras Efficiency In Adriatic Sea – aims to obtain a resilient regional network of marine and coastal protected areas. Networks of protected areas (PAs) are widely considered as an important element of any strategy to maintain biodiversity at regional and larger scales. However, most existing systems of protected areas whether terrestrial, coastal or marine 1) are not adequately representative of the diversity of ecosystems, habitats and species assemblages at regional and larger scales, 2) nor they have been created or demonstrated to be ecologically connected. The role of marine and coastal protected areas (MCPAs) networks should go far beyond the usual perception of the word "protection" for: Ecological role; Governance role and Economical role.
Protected area Authorities together with universities, or other research institutions, working in couple on the same areas, could be interested to this project.

.

18 July 2009

An Unforgettable holiday

.
Dopo il Terremoto del 6 Aprile, le prenotazioni alberghiere nella bellissima regione Abruzzo sono sensibilmente scese! Scegli l'Abruzzo per le tue vacanze ed aiuta a rilanciare l’industria del turismo. Grazie.

After the earthquake of the 6th April,the hotel bookings in the beautiful Italian region of Abruzzo have dropped considerably. Please choose Abruzzo for your holiday and help us give a boost to the tourism industry in Abruzzo. Thank you! Abruzzo: sea, mountains, nature, history, tradition - asample of the best which Italy has to offer!
.

17 July 2009

Corfù Festival 2009

.
http://www.corfufestival.gr/

13 June 2009

AdriaPAN torna al Cerrano


.
Ad un anno dagli incontri che sancirono la nascita della Carta di Cerrano, il documento da cui è nata la rete delle aree protette costiere e marine dell'Adriatico, si torna a parlare di AdriaPAN a Pineto (Te). L'occasione è offerta dalla Tavola Rotonda organizzata dall'Università di Teramo, nell'ambito del Master Geslopan, e sarà Marco Gottardi del Parco del Delta del Po Veneto ad illustrare l'evoluzione del Network ad un anno dall'avvio dei lavori. Insieme a lui interverranno rappresentanti dell'Università di Teramo, dell'ISPRA e del Ministero dell'Ambiente.

One year later AdriaPAN come back in Pineto (Te), in the same place where everything born. During the workshop organized by University of Teramo, Marco Goittardi from the Delta del Po regional Park is going to speak about all the activityes developed in the network. With him other speakers from Italian Environment Minister, ISPRA research institute and University of Teramo.

info: http://www.comune.pineto.te.it/
.

3 June 2009

Call for Paper "Islands 2010"- Brac, Croazia.


Una Call for Paper è stata lanciata dal Wessex Institute of Technology per la prima Conferenza Internazionale in tema di Sostenibilità sulle Isole che si terrà sull'Isola di Brac in Croazia dal 19 al 21 aprile 2010. Sarà una opportunità importante per condividere esperienze e soluzioni sui problemi della Sostenibilità dello Sviluppo su territori delimitati e con scarse risorse come le isole.

Different islands present a variety of diverse problems but much can be learned by sharing experiences in an appropriate form. The Wessex Institute of Technology organise the First International Conference on Island Sustainability, 19 - 21 April 2010, Brač Island, Croatia. This conference provides that opportunity.

11 May 2009

HEART of ADRIA a Koper

.
Lo scorso sabato, 9 maggio 2009, a Koper (Capodistria) in Slovenia, presso la sede dell’Università Primorska (Università del Litorale) si è svolta una riunione di lavoro inerente il progetto Heart of Adria.
Il progetto, il cui acronimo HEART vuole stare a indicare Heritage Environment Archaeology Respect and Tourism, punta a sviluppare un coordinamento delle attività di ricerca e sviluppo tra le aree protette adriatiche appartenenti ad AdriaPAN (Adriatic Protected Areas Network) e un gruppo di Istituti di Ricerca, prevalentemente Università, di tutti i paesi adriatici.
Il progetto è pensato per poter partecipare al programma europeo denominato IPA Adriatico che interessa prevalentemente tutte le regioni costiere dei vari paesi bagnati dal Mare Adriatico. Vi si lavora da più di un anno ed ha visto ad oggi svilupparsi molti incontri, workshop e conferenze volte a concordare le forme di attuazione dell’iniziativa comune.
Allo stato attuale si può dire che ormai è definito il gruppo dei principali partner di Progetto ed il lead-partner che lo coordinerà, che sarà appunto l’Università Primorska di Koper, e sono abbastanza delineati gli obiettivi. L’incontro di Koper è stato indispensabile per andare a lavorare e delineare meglio anche le principali attività in cui lo stesso progetto si svilupperà.

Last week on Saturday the 9th of May, in the Senate Hall of Primorska University of Koper-Slovenia, there was a meeting about the Heart of Adria Project. HEAT means Heritage Environment Archaeology Respect and Tourism and the project will try to coordinate the activities of all the protected areas of Adriatic Sea.
The project is waiting for the calls of IPA Adriatic EU programme.
At the moment is already decided who is the lead-partner, Primorska University, and the team of Partners involved. Objective and Activities are almost decided as well. The meeting in Koper has been useful to get all that decision.

30 April 2009

Incontro HEART a Koper

.
Il prossimo 9 maggio a Koper (Capodistria) in Slovenia, si terrà un incontro per coordinare il lavoro di preparazione del Progetto "HEART of ADRIATIC" da candidare nel prossimo Programma IPA Adriatico. Come è noto, AdriaPAN partecipa in questo progetto, di cui l'Università del Litorale di Koper è capofila, insieme ad una pre-eistente rete di Università e Centri di ricerca dei paesi della costa orientale dell'Adriatico. Tra i membri di AdriaPAN sono stati invitati a partecipare all'incontro alcune aree protette tra le più attive nei lavori preparatori di questo progetto: Miramare, Delta del Po, Torre Cerrano e Torre Guaceto.
.

On the 9th of May in Koper will be held a workshop for HEART of ADRIATIK project. The meeting is organized by the Primorska Universityof Koper, lead partner of the Heart project for the IPA Adriatic UE program. Four italian protected areas, member of AdriaPAN, are going to take part to the workshop: Miramare, Delta del Po, Torre Cerrano e Torre Guaceto.

.

19 April 2009

AdriaPAN su "Adriatico"

La rivista Adriatico, dal numero 11 appena pubblicato, si interesserà di AdriaPAN. Marco Affronte, che cura alcuni aspetti scientifici della rivista, inizia l'esame e la presentazione delle Aree Protette dell'Adriatico partendo da Miramare e spostandosi verso sud.
.
La rivista si riceve solo per abbonamento ed è sempre parzialmente consultabile sul sito.
.
The Magazine Adriatico is going to give a presentation of all the MPAs of Adriatic sea and coast following the AdriaPAN organization.
.
.

14 April 2009

Life+ 2009 al via

.
Anche quest’anno la Commissione europea ha organizzato una giornata nazionale dedicata al programma LIFE+. L'incontro rappresenta l'occasione per presentare ufficialmente il bando LIFE+ 2009 ed illustrare le novità che sono state introdotte nel formulario di candidatura, in vista della pubblicazione del bando prevista il prossimo 15 maggio.La Giornata nazionale LIFE+ si terrà a Roma il 29 maggio, presso la Sala Congressi dell'ISPRA. E’ possibile fin da ora scaricare il modulo di adesione al convegno ed ulteriori informazioni da: http://www.comunitambiente.it/dettaglio_news.asp?ID_NEWS=61.
(Comunità Ambiente)
.
In Rome on the 29th of may the European Commission organizes a Life+ day. At that event there will be launched the 2009 Life+ call. More information on the web site above.

18 March 2009

AdriaPAN a Venezia

.
Grazie al Comune di Chioggia AdriaPAN sarà presente a Venezia nella 8^ edizione del Salone Nautico Internazionale. Per venerdì 20 marzo, ore 10.30, è prevista la Tavola Rotonda dal Titolo "Le Tegnue di Chioggia. Prospettive di tutela e promozione". nel programma sono previsti gli interventi di:
Otello GIOVANARDI, Dir. ISPRA Chioggia
Romano TIOZZO, Sindaco Comune di Chioggia
Maria Luisa COPPOLA, Ass. Pesca Regione Veneto
Giorgio PERINI, Pres. Assonautica Prov. Venezia
Fabio VALLAROLA, Segretariato AdriaPAN
-coordina Mario COBELLINI, Giornalista RAI
Una ottima occasione per andare avanti nella costruzione della rete di lavoro tra aree protette costiere e marine dell'Adriatico.

16 February 2009

Workshop 20-02-09 Torino di Sangro (Ch-Italia)

.

2 February 2009

AdriaPAN a Torino di Sagro (Chieti-Italia)

.

Presso la Riserva Naturale Regionale Lecceta di Torino di Sangro, sulla costa centro adriatica in provincia di Chieti, si terranno una serie di iniziative collegate alle attività dell’area protetta abruzzese. Nella prima giornata del programma, Venerdì 20 Febbraio, due importanti incontri sono dedicati alle attività di AdriaPAN. Al mattino un Workshop riservato agli addetti ai lavori sui progetti Europei, a cui sono invitati tutti coloro che aderiscono o hanno intenzione di aderire alla Carta di Cerrano; nel pomeriggio, invece, è previsto un Convegno aperto al pubblico dal titolo: "AdriaPAN, una Rete per l'Adriatico: crescere insieme, per un benessere durevole". Programma completo sotto.

In the Natural Reserve of "Lecceta di Torino di Sangro", a protected area on the Italian Adriatic coast, is going on various events on the end of February. On the first day, February the 20th, are organized two activities on AdriaPAN topics. In the morning a Workshop, only for Cerrano Charter subscriber, about European programs. In the afternoon a public Conference titled: AdriaPAN, a Adriatic Network: growing together for a sustainable wellness.
Official Language:
Italians

___________
VENERDI' 20 FEBBRAIO
ore 10.30 - Torino di Sangro (Ch), Biblioteca Comunale
Workshop tecnico
: AdriaPAN e Progettazione Europea
ore 16.30 - Torino di Sangro (Ch), Sala Priori
Convegno pubblico : AdriaPAN, una Rete per l'Adriatico: Crescere insieme, per un benessere durevole
__________
SABATO 21 FEBBRAIO
ore 18.00 – Torino di Sangro, Centro Visite della Riserva "Lecceta di Torino di Sangro"
Forum della Riserva con i portatori d'interessi:
Progetti di sviluppo durevole nel rispetto dell'ambiente e dell'uomo
___________
DOMENICA 22 FEBBRAIO
ore 15.00 – Torino di Sangro, Sala Priori
Laboratorio di Teatro per Ragazzi: Teatro e Ambiente
ore 19.00 – Torino di Sangro
Rappresentazione Teatrale dei Ragazzi
__________
SABATO 28 FEBBRAIO
ore 10.00 – Torino di Sangro, GRAPPA (Sportello Info Energia Ambiente)
Workshop tecnico: Gestione di un'Area Protetta e partecipazione
ore 16.00 - Centro Visite della Riserva "Lecceta di Torino di Sangro"
Forum della Riserva con i portatori d'interesse
.
.

Per sottoscrizioni e adesioni alla Carta di Cerrano (Cerrano Charter) scrivi al segretariato di Adriapan:

To Join in AdriaPAN write to AdriaPAN Secretariat:

info@adriapan.org

Follow by Email

Total Pageviews

Visita numero

Chi cura il Blog?

Chi cura il Blog?
CLICK